I principi fondamentali delle scommesse

Gestire il tuo budget


Per avere successo nel lungo periodo, due sono le cose da imparare: riconoscere il valore nelle quote offerte dai bookmakers e saper organizzare il proprio budget.

In altre parole, bisogna imparare come ottimizzare il valore e saper gestire il rischio.


Molti scommettitori sanno riconoscere il valore in particolari settori e sport grazie al proprio intuito o all’uso di modelli statistici utili per decidere dove puntare.

Una volta individuato il valore, tuttavia, quanto conviene scommettere per ottenere il massimo senza perdere di vista il proprio budget? 

Cosa intendiamo per budget?

Il budget è in sostanza la cifra che sei disposto sia a rischiare che investire nelle tue scommesse. E' importante che il tuo budget iniziale sia tale da consentirti di scommettere ottendendo una crescita consistente.

Ti consigliamo di iniziare con un budget di almeno 50 unità (il massimo sarebbe 100). E' vero, ciò significa che l'importo iniziale delle tue puntate sarà limitato, specialmente se il tuo budget iniziale è piuttosto basso. Ma non serve partire in quinta. Tutto sta nell’avere pazienza e saper costruire passo dopo passo.

Quanto dovrei puntare su ogni scommessa?

Esistono svariate strategie di investimento che è possibile adottare.

Al termine di questo tutorial ci auguriamo che anche i meno esperti abbiano acquisito una una buona conoscenza delle più note strategie di gestione del proprio budget. Così facendo aumenterete le possibilità di far parte di quella piccola cerchia di scommettitori in grado di mantenere successo e profitti nel lungo termine.

Percentuale Costante del budget

Una delle strategie disponibili consiste nel trattenere con ogni giocata una percentuale costante del proprio budget. In questo modo la somma da puntare diminuisce in modo proporzionale al diminuire del budget e non si corre il rischio di perderlo totalmente.

Pensate al paradosso di Zenone. La freccia non raggiungerà mai il suo bersaglio perché dimezza la distanza ad ogni intervallo. Perdendo 33 partite consecutive - per quanto improbabile - e scommettendo il 5% di 1.000 € ti ritroverai comunque con un budget di circa 200 €.

Il limite è che presuppone la stessa puntata per ogni scommessa ed inoltre non considera la diversità delle quote offerte.

Ad esempio, avrebbe senso scommettere una stessa percentuale del proprio budget sul favorito dato a 1.70 e lo sfavorito a 3.50 senza considerare il rispettivo valore?

Ovviamente la risposta è no.

E inoltre, seppure si puntasse soltante sui favoriti a 1.70, hanno questi la stessa probabilità di vincere? Ovvero, ogni favorito a 1.70 offre lo stesso valore? Potrebbe essere, ma è alquanto improbabile.

La strategia della Percentuale Costante ti offre un metodo per organizzare il budget, ma ha il grande limite di non riconosce il valore quale caratteristica fondamentale per una buona gestione del budget. In sostanza, si limita solamente a controllare le tue perdite.

Impara il margine dei bookmakers

Tenere in considerazione le quote

Questo metodo è simile alla strategia della Percentuale Costante, ma fa un passo in avanti nel prendere in considerazione le quote offerte.

Quindi, ad esempio, scommettendo il 5% di un budget di 1.000 € come unità standard di 50 €

Se scommetti su eventi dati a 2.00 l’ unità rimane 50 €, ma quando scommetti ad esempio su uno sfavorito a quota 11, la quota scende a 5 €.

Può essere calcolato in questo modo:

(£1000 * 0.05) / (11.00 -1) = 5

Questo metodo funziona quando scommetti su uno sfavorito, ma cosa succede se vogliamo scommettere su favoriti dati a quote basse? Scommettendo il 5% di un qualsiasi budget e puntando su un favorito dato a 1.05 significa scommettere il tuo intero budget.

I limiti di tale strategia sono abbastanza evidenti dal momento in cui non prende in considerazione il valore stimato di una particolare scommessa.

Il Kelly Criterion

Seppur con qualche critica, il metodo Kelly sopravvive dalla metà del 1950. Prende in considerazione sia la probabilità di vincita di una particolare squadra o singolo giocatore, sia il valore della quota offerta in relazione alla sua probabilità. Il valore è indicato con il termine "overlay".

Ciò significa non solo che più alto è il valore più dovresti scommettere, ma anche che serve valutare la probabilità che un evento si realizzi con molta precisione.

Come abbiamo già visto nel tutorial precedente, il valore è calcolato così:

Value = (% probabilità per quote decimali) meno 100%

Diverse tipologie di Kelly

Nel corso degli anni sono state effettuate diverse modifiche del metodo Kelly. E nonostante le basi siano per tutte le stesse, ogni variante offre una propria visione specifica.

 

Scopri tutt i vari tipi di scommessa

Il Full Kelly

Seppur sia un metodo riconosciuto, Il Full Kelly quando applicato può portare a puntare somme piuttosto "rischiose". Può arrivare a consigliare scommesse pari anche al 50% del proprio budget, col rischio di ridurlo a zero in pochissimo tempo. D'altro canto però, con una bella serie di vittorie, è in grado di far salire il tuo budget alle stelle.

E' calcolato come:

Percentuale di budget da scommettere = overlay diviso per (quota meno 1)

ad es. con un "overlay" del 20%, quote a 2.40 e un budget di 1.000 € il Full Kelly consiglierebbe di puntare 143 €, ovvero il 14.3% del proprio budget.

Il Fractional Kelly

E' questa una piccola correzione del Full Kelly laddove ti indica di puntare soltanto una percentuale della totale consigliata. Questa parte potrebbe essere il 50% (Half Kelly), 25% (Quarter Kelly) o qualsiasi altra percentuale a te conveniente.

Da precisare, seppure potrebbe sembrare che questo criterio riduca le tue vincite in base alla percentuale scelta, è stato mostrato come il metodo Fractional Kelly può nel lungo termine portare a risultati migliori rispetto al Full Kelly method.

Il Constant Kelly

E' simile al metodo Full Kelly, ma piuttosto che consigliare una percentuale variabile ne stabilisce una costante. Dunque, ad esempio, invece di suggerire il 15% di un budget in diminuizione o in aumento,raccomanda il 15% di un importo costante.

Più scommesse contemporaneamente

Uno degli svantaggi di un qualsiasi criterio Kelly lo si incontra sulle scommesse multiple.

Mettiamo di voler scommettere su 4 eventi diversi giocati nello stesso momento. Cosa succede se le percentuali consigliate sono del 25% per la Scommessa A, 35% scommessa B, 35% scommessa C e 40% scommessa D?

E’ ovviamente impossibile scommettere un importo pari al 135% del budget.

Una soluzione può consistere nell' "sistemare" le percentuali in modo proporzionale così da non sforare il 100% del budget. Ovvero, la Scommessa A il 25% scenderebbe al 19% del 135% consigliato e così via.

Due problemi. Il primo è che si sta scommettendo il 100% del proprio budget in quattro eventi in cui si potrebbe facilmente perdere. Secondo, diamo due valori diversi ad una stessa scommessa a seconda che questa sia parte di una singola (25%) o multipla (dove la stessa scende al 19%).

Un modo per risolvere tale limite può consistere nell’utilizzare un metodo frazionale così che il totale consigliato rimanga sotto il 100% del tuo budget a prescindere da quanti eventi punti in un solo giorno.

Il che potrebbe funzionare ma, come ben sappiamo, è pur sempre facile arrivare a puntare fino a 20 eventi al giorno, per cui il 100% può alla fin fine ancora essere superato.

Cosa consigliamo?

Suggeriamo il 10% del metodo Fractional Kelly, che ti consente di proteggere il tuo budget totale e allo stesso tempo diversificare le tue scommesse su eventi sportivi giocandi nello stesso giorno.

Dunque se il tuo budget è di 5000 € e stai scommettendo su una squadra la cui vittoria è data a 2.60 con una probabilità di vincita stimata del 50%, l' importo consigliato per la tua scommessa è così calcolato:

(budget * percentuale scelta) * (overlay/(quota - 1))
i.e (£5000 * 10%) * (30% / 1.60)=£93.75

Provalo tu stesso

Seppur siano molte le strategie disponibili per gestire il proprio budget, consigliamo il metodo “Fractional Kelly” in quanto prende in considerazione le quote offerte, la probabilità stimata che una squadra o giocatore vinca e il valore identificato. In tal modo è in grado di consigliare un importo per le tue scommesse capace di ottimizzarne il valore senza mettere a rischio il tuo budget e la tua carriera come scommettitore sportivo.